Alcol-correlati problemi di riconoscimento e di intervento – American Family Physician, la salute di alcool

Alcol-correlati problemi di riconoscimento e di intervento - American Family Physician, la salute di alcool

Esame fisico

Vai alla sezione +

Nelle prime fasi di problemi alcol-correlati, l’esame fisico fornisce poche prove a suggerire bere eccessivo. I pazienti che abusano di alcol potrebbero essere leggermente elevata pressione sanguigna, ma pochi altri reperti fisici anormali. Più tardi, i pazienti possono sviluppare segni significativi ed evidenti di un uso eccessivo di alcol, tra cui reperti gastrointestinali come un ingrossamento del fegato e, a volte tenero; risultati cutanee come angiomata ragno, varicosità e ittero; segni neurologici come tremore, atassia o neuropatie; e aritmie cardiache. Quando i pazienti arrivano presso l’ufficio del medico ubriaco, si dovrebbe sospettare un problema con l’alcol di lunga data.

Esami di laboratorio

Vai alla sezione +

Diagnosi e classificazione

Vai alla sezione +

Una diagnosi accurata di abuso di alcol o di dipendenza richiede una accurata storia clinica. marcatori mediche come problemi gastrointestinali o enzimi epatici sono motivo di sospetto, ma non sono diagnostici. Ad esempio, utilizzando un livello GGT superiore 40 per rilevare problemi di alcol in un primario risultati popolazione cura in una sensibilità 44 al 54 per cento e una specificità del 80 a 84 percent.17 Al contrario, un questionario gabbia con tre o più risposte positive è al 100 per cento e 81 per cento sensibile specifico per dependence.18 alcol corrente

NIAAA classifica bevitori pesanti in tre gruppi: a rischio i bevitori, bevitori problematici (in parallelo alla diagnosi DSM-IV di abuso di alcol), e bevitori di alcol-dipendente (in parallelo alla diagnosi DSM-IV di dipendenza da alcol). Tabella 8 descrive la valutazione NIAAA di problems.12 alcol-correlati

AT-RISCHIO ABBEVERATOI

In assenza di conseguenze mediche, sociali o psicologici del bere, gli uomini che hanno più di 14 drink a settimana o più di quattro bicchieri al occasione sono considerati a rischio di sviluppare problemi legati al bere. Allo stesso modo, le donne che hanno più di 11 drink a settimana o più di tre bicchieri al occasione sono a rischio. Poiché alcuni bevitori underreport significativamente il loro uso di alcol, i medici dovrebbero definire i pazienti al rischio quando hanno un punteggio CAGE positivo o una storia personale o familiare di problemi alcol-correlati (Tabella 8).

bevitori problematici

I pazienti che hanno corrente alcol-correlati medico, familiare, sociale, occupazionale, problemi legali o emotivi sono considerati bevitori problematici indipendentemente dalle loro modelli di consumo o risposte alle domande della gabbia (Tabella 8). In genere, questi pazienti punteggio 1 o 2 sul CAGE e bevono di sopra dei livelli a rischio.

Vai alla sezione +

Il medico deve indirizzare gli sforzi di intervento basate sulla considerazione di due fattori importanti: la gravità del problema di alcol e la prontezza del paziente di modificare il comportamento potabile.

Gravità del problema ALCOOL

Nei pazienti che sono a rischio di sviluppare problemi legati all’alcol o che hanno evidenza di problemi attuali, il punto finale terapeutica dovrebbe essere potabile a limiti a basso rischio: per gli uomini, non più di due bevande con alcol al giorno; per le donne o persone anziane (oltre i 65) non più di un bicchiere al day.12

Disponibilità al cambiamento

Un paziente rara presenterà al medico con la richiesta di aiuto a rinunciare alcol. Quando le persone cambiano i comportamenti di stile di vita come il tabacco o l’uso di alcol, che in genere si muovono attraverso le fasi di cambiamento: Indecisione (non pronto per il cambiamento), la contemplazione (ambivalenza cambiamento), preparazione (pianificazione per il cambiamento), l’azione (l’atto del cambiamento) e manutenzione (mantenendo il nuovo comportamento) .19 Questo modello di cambiamento può essere rappresentato come un continuum, con una persona muoversi avanti e indietro tra le fasi, a seconda delle spese personali giorno per giorno e vantaggi di tale comportamento. Relapse è comune e non indica un intervento fallito. Contemplazione (ambivalenza) è la fase più comune di cambiamento. Uno studio ha trovato che il 29 per cento dei pazienti ospedalizzati con disturbi alcol erano disinteressato a cambiare, il 45 per cento erano ambivalente e il 26 per cento erano pronti a cambiare la loro behavior.20 bere

Alcuni esperti considerano precontemplazione ad essere sinonimo di negazione alcolica, cioè il rifiuto di riconoscere i problemi. Tuttavia, others21 non trovano il concetto di negazione utile quando si lavora con i pazienti con disturbi alcol. Essi rilevano che le strategie dirette o conflittuali di consulenza sono suscettibili di evocare resistenza nei pazienti, che, a loro volta, saranno etichettati negazione. Inoltre, il loro lavoro dimostra che anche i pazienti che non ammettono di un problema di alcol possono cambiare i loro comportamenti. decisioni personali sui cambiamenti dello stile di vita evolvono lentamente nel tempo, che richiede molta riflessione, con ripetuti tentativi di cambiamento e ripetute battute d’arresto. I pazienti non saranno salto dal palco precontemplazione nella fase di azione dopo una visita clinica, non importa quanto penetranti o aggressivo il praticante. L’obiettivo di ogni visita dovrebbe essere quello di aiutare il movimento del paziente lungo il continuum di cambiamento verso una riduzione del consumo di alcol.

STRATEGIE DI INTERVENTO

Con il continuum fase di variazione in mente, i medici devono adattare in base alle interviste stage.20 del paziente In ambito clinico, una buona valutazione è di per sé un intervento, stimolando i pazienti a riflettere sul loro comportamento bere. consigli buone intenzioni, uno strumento familiare tra i medici, funziona meglio con i pazienti che si preparano per il cambiamento. Un medico che cerca la persuasione diretta con un paziente ambivalente rischia di spingere il paziente verso la resistenza. Tuttavia, in qualsiasi fase, la persuasione urgente è appropriato in pazienti che necessitano di un cambiamento immediato: una donna incinta che beve pesantemente o pazienti con gravi problemi di salute, psicologici o sociali correlati al consumo di alcol. Anche in queste circostanze, la resistenza alla consulenza diretta è probabile. Quando dare consigli, i medici dovrebbero evitare le indicazioni prescrittive. Invece, i medici possono educare i pazienti circa le conseguenze in maniera oggettiva: Alcol colpisce il feto in questo modo. Questa informazione è più efficace quando affronta i temi che riguardano direttamente il paziente.

Un menu di strategie di colloquio per i pazienti con problemi alcol-correlati

Gli autori

SANDRA K. Burge, Ph.D. è professore associato e direttore della formazione scienza del comportamento presso il Dipartimento di pratica della famiglia presso l’Università del Texas Health Science Center a San Antonio. Dr. Burge ha ricevuto il suo dottorato in scienze sociali famiglia presso la Purdue University, Lafayette, Ind.

F. David Schneider, M.D. M.S.P.H. è professore associato e direttore della formazione studente di medicina presso il Dipartimento di pratica della famiglia presso l’Università del Texas Health Science Center a San Antonio. Si è laureato della Boston University School of Medicine e servito una residenza in pratica della famiglia presso la Duke Famiglia Practice Residency Program, Durham, N.C. Dr. Schneider ha anche ricevuto un master in salute pubblica presso l’Università del Missouri, Columbia.

RIFERIMENTI

1. relazione speciale Ottavo al Congresso degli Stati Uniti su alcol e salute del Segretario di Salute e Servizi Umani. . Rockville, Md Dipartimento di Salute e Servizi Umani, National Institutes of Health, Istituto nazionale su abuso di alcool e l’alcolismo, 1994; pubblicazione DHHS no. 94-3699.

11. American Psychiatric Association. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. 4a ed. Washington, DC American Psychiatric Association, 1994.

Guida 12. I medici di aiutare i pazienti con problemi di alcol. Stati Uniti Dipartimento di Salute e Servizi Umani, servizio sanitario pubblico, National Institutes of Health, Istituto nazionale su abuso di alcool e l’alcolismo, 1995; pubblicazione NIH no. 95-3769.

21. Miller WR, Rollnick S, eds. colloqui motivazionali: preparare le persone a cambiare comportamenti di dipendenza. New York: Guilford, 1991.

Questa pagina verrà rimosso dai tuoi preferiti Link. Sei sicuro?

Related posts

  • Ambulatoriale disintossicazione dei pazienti con dipendenza da alcol – American Family Physician,

    Articolo sezioni di disintossicazione da alcol possono essere intraprese in contesti ambulatoriali con i pazienti che sono alcol-dipendenti e mostrano segni di lieve a moderata ritiro quando non sono …

  • L’alcolismo negli anziani – American Family Physician, gli effetti nocivi dell’alcol.

    Articolo sezioni quando la cura per i pazienti più anziani che hanno problemi legati al consumo di alcol, i medici di famiglia spesso incontrano fattori medici, comportamentali, sociali e ambientali correlati ….

  • Sindrome di astinenza da alcol – American medico di famiglia, l’alcol e il trattamento.

    La valutazione ritiro rivista Clinical Institute for Alcohol scala (CIWA-Ar) è uno strumento di valutazione 10-item convalidato che può essere utilizzato per quantificare la gravità della sindrome da astinenza da alcol, …

  • Problemi di alcol in intimo rapporti di identificazione e intervento – Una guida per matrimonio

    Sommario SCOPO DELLA GUIDA come un matrimonio e terapeuta della famiglia, si rischia di vedere molti individui, coppie e famiglie in vostra pratica che stanno vivendo o che sono a rischio di …

  • Trattamento Alcolismo Gestione cure mediche, Consulenze, la dieta, il trattamento di abuso di alcol.

    Cure mediche una serie di gravi problemi sono strettamente legati alla intossicazione da alcol. Infatti, secondo il NIAAA, intossicazione è presente nel 30% degli omicidi, 22% dei suicidi, e il 33% di …

  • Valutazione e Gestione di acuto dolore lombo-sacrale – American Family Physician, il cancro di schiena.

    Articolo sezioni mal di schiena è un problema che i medici di famiglia affrontano nei loro pazienti quasi ogni giorno. Si è così prevalente che l’Agenzia per la politica medici e di ricerca (AHCPR) del …

Related posts