Le reazioni allergiche agli antibiotici – Società Australasian di Immunologia Clinica e Allergologia

Le reazioni allergiche agli antibiotici - Società Australasian di Immunologia Clinica e Allergologia

Lo scopo principale di questo documento è di fornire una base, ‘guida di riferimento rapido’ prove di assistere i medici di assistenza sanitaria di base, tra cui medici generici, pediatri e infermieri, nella gestione dei pazienti con allergia agli antibiotici.

Contenuto

Nota: Introduzione completa e contorno contenuti mostrati.

Tuttavia, è importante considerare:

  • La maggior parte dei pazienti che riferiscono di una allergia alla penicillina hanno una storia vaga e non sono allergici a tutti.
  • E ‘anche importante non negare pazienti il ​​trattamento con un agente antimicrobico inutilmente, soprattutto se hanno una grave infezione per cui tale antimicrobica sarebbe il trattamento più efficace.

Quindi, la valutazione per allergia ai farmaci comporta un’analisi dei rischi-benefici sulla base della storia, i risultati dei test di allergia (dove disponibile) e, se indicato, sfida diretta sotto controllo medico.

Fattori di rischio per l’espressione clinica di allergia agli antibiotici includono:

  • precedente esposizione (che potrebbe essere stato non terapeutico come in utero o attraverso i prodotti alimentari).
  • Età compresa tra i 20 e 49 (bambini e anziani sono a rischio più basso).
  • Via di somministrazione (ad esempio reazioni allergiche alla penicillina si verificano più frequentemente in seguito parenterale, piuttosto che la somministrazione orale).

2. Tipi di ipersensibilità agli antibiotici

2.1. IgE-mediata ipersensibilità immediata
2.2. Le reazioni IgE-indipendenti
2.3. reazioni ritardate

3. La diagnosi di ipersensibilità agli antibiotici

3.1. La storia clinica
3.2. Pelle e il sangue di prova
3.3. cross-reattività

4. Gestione di pazienti che hanno riportato la penicillina ipersensibilità

Ulteriori informazioni e risorse

Related posts

  • Le reazioni allergiche a morsi e punture – Società Australasian di Immunologia Clinica e Allergologia

    La maggior parte delle punture di insetti provocano un prurito localizzato e gonfiore che si deposita nel giro di pochi giorni. Gravi reazioni allergiche (anafilassi) a insetti sono solito a causa di api, vespe o la …

  • gestione acuta di linee guida anafilassi – Società Australasian di Immunologia Clinica e

    Queste linee guida sono destinate a medici di base e gli infermieri che forniscono cure d’emergenza prima responder. Questo documento è stato aggiornato per sottolineare l’importanza di non camminare pazienti …

  • Sei certo – ri allergico alla penicillina Medicina Science-Based, medicine per l’allergia della pelle.

    Come un farmacista, quando ho dispensare i farmaci, è la mia responsabilità di garantire che il farmaco è sicuro e appropriato per il paziente. Ci sono numerosi controlli si attraversa tra cui …

  • Le malattie autoimmuni – Società Australasian di Immunologia Clinica e Allergologia (ASCIA), autoimmune

    Le malattie autoimmuni sono una vasta gamma di malattie correlate in cui il sistema immunitario di una persona produce una risposta inappropriata contro i suoi propri cellule, tessuti e / o organi, con conseguente …

  • Allergia al vino – Reazioni Peggiore (indagine vino), reazione allergica al vino.

    Negli ultime settimane si sono svegliati nella notte con palme estremamente pruriginose e le piante dei piedi, finalmente diffondendo la cinghia tra le dita, base della testa e del collo e poi finalmente oggi a …

  • Le reazioni allergiche – che cosa sono ciò che li provoca, bambino con reazione allergica.

    Reazione allergica provoca il sistema immunitario del corpo identifica questi allergeni come nocivi e invia gli anticorpi per combattere contro di loro ogni volta che vengono rilevati. Nelle reazioni allergiche. l’anticorpo è …

Related posts