Può Cannabis Aiuto asma pazienti, aiutare l’asma.

Può Cannabis Aiuto asma pazienti, aiutare l'asma.

Fa l’idea di utilizzare la marijuana medica per trattare i sintomi di asma lasciano grattarsi la testa? A causa del fatto che il metodo più popolare di cannabis ricreativo consumo è il fumo, può sembrare un trattamento medico improbabile per una condizione respiratoria. Qualsiasi medico vi dirà che fumare sigarette non è una buona idea per chi soffre di asma (o per chiunque, in realtà), ma l’evidenza sta dimostrando che la cannabis può avere effetti benefici per le persone con asma o altre patologie respiratorie—anche quando fumato.

Anche nella comunità medica, non vi è stata a lungo il dibattito sull’opportunità o meno di cannabis è utile per i pazienti asmatici quando fumato. L’asma è una malattia infiammatoria cronica e cannabis è un noto anti-infiammatorio, si potrebbero i benefici superano i rischi di fumare? Gli studi sul lato pro citano THC’s la capacità di dilatare le vie respiratorie e di inibire la tosse come fattori che lo rendono utile per alcuni pazienti. Si scopre che, in realtà la cannabis fa il contrario di tabacco fumo, in quanto si espande, piuttosto che restringe passaggi bronchiali.

Tuttavia, mentre sembra esserci quasi accordo universale che il THC si apre vie respiratorie, questa informazione è sempre venuto con l’avvertimento che il fumo può avere effetti negativi sulla salute, tra cui l’infiammazione dei tessuti e irritazione della gola. Nel lungo termine, questo può portare a funzione polmonare complessiva compromessa—l’ultima cosa che un malato di asma vuole preoccuparsi. Ma i risultati sono misti; un ampio studio di 20 anni ha scoperto che i fumatori di cannabis moderati con asma in realtà migliorato la loro funzione polmonare senza subire il danno ai polmoni che si vede nei fumatori di sigarette.

Anche i medici sono stati sorpresi di vedere i loro pazienti ottenere sollievo quasi immediato da attacchi di asma dopo aver fumato cannabis. La risposta può essere efficace come gli inalatori più comunemente prescritti, ma senza le complicazioni di corticosteroidi, che possono includere l’alta pressione sanguigna, ansia e depressione tra gli altri effetti collaterali gravi. E allora’s il paziente di asma che vuole una opzione di trattamento priva di steroidi fare?

Per uno, è possibile tagliare fuori il fumo. Il metodo farmaceutica più comune di trattamento di attacchi di asma è attraverso l’uso di corticosteroidi forniti attraverso inalatori che vaporizzano il farmaco. I pazienti asmatici possono anche avere familiarità con un nebulizzatore, che è una macchina da tavolo che fa la stessa cosa. Suona familiare? vaporizzatori di cannabis sono stati il ​​miglioramento in termini di qualità e crescendo in popolarità. Alcuni sono elegante e tascabile per il trattamento in movimento e sono generalmente considerati come un’alternativa più sicura al fumo. Quando il THC è espresso attraverso un vaporizzatore, ha ancora gli effetti di dilatazione bronchiale quasi immediato senza il fumo dannoso. Vaporizzazione della cannabis ISN’t davvero così diverso dagli attuali trattamenti accettate, solo con quello che potrebbe essere un farmaco più efficace.

Con THC e CBD mostrando sempre più il loro peso come anti-infiammatori, resta da vedere se stato uso a lungo termine di cannabinoidi può aiutare a migliorare l’asma nel corso del tempo, non solo curare gli attacchi. Si spera, la crescita in accettazione e l’uso di cannabis medica porterà ad alcuni studi più approfonditi su come può aiutare i pazienti asmatici respirare meglio.

Come funziona Cannabis influisce la tua memoria?

Come può Cannabis aiutare le persone con anemia falciforme?

Come funziona il consumo di cannabis influisce malattie neurodegenerative?

Contattaci
Leafly Conservare
Azienda
Connettiti con Leafly
risorse
Scarica l’App

© 2016 Leafly Tutti i diritti riservati

Related posts

Related posts